Cerca nel mio blog

Avviso


APPUNTIDILINUX E' STATO SPOSTATO SU UN NUOVO SITO: WWW.APPUNTIDILINUX.IT

QUESTO RIMMARRÀ COME ARCHIVIO STORICO DEI POST DALLA NASCITA DEL PROGETTO AD OGGI MARZO 2016.

GRAZIE A TUTTI VI ASPETTO SUL NUOVO SITO.
ROBERTO LISSANDRIN

martedì 21 giugno 2011

Linux e la frenesia delle release ....

Ripensamento? no di certo, anche se windows7 tutto sommato si e' rivelato un buon prodotto dopo il pessimo windows vista.

Dopo diversi giorni di test e meditazioni varie sono arrivato a queste conclusioni:
- Canonical con il suo Ubuntu sta' rovinando il mondo linux e a seguire tutte le distribuzioni da esso derivate.
- Troppe release, troppo frequenti, poco tempo per il testing e mai sostanziali innovazioni.
-Ogni volta che si installa una nuova release sorgono problemi che solo un periodo di testing piu' lungo potrebbero evitare ma qui la tendenza e' ormai quella di rilasciare ogni 6 mesi circa....
- Canonical ha scelto la strada del nuovo desktop manager Unity alternativo a Gnome, interfaccia a pulsantoni com molti l'hanno definita, Mint aveva annunciato il passaggio a gnome 3 anch'essa a pulsantoni ma per fortuna ci hanno ripensato e installato una gnome aggiornata ancora stile tradizionale.

Questa e forse l'unica innovazione vera e propria per il resto noia totale ...

Qualche software preinstallato al posto di un'altro e poco piu'...

Per quanto riguarda le interfacce grafiche purtroppo questa e' la tendenza e cioe' quella di spostarsi verso lo stile Ipad - Android, orientate ad un utilizzatore comune e ai futuri touch screen ma secondo il mio punto di vista poco professionali (voglio vedervi smanettare 8 ore al giorno con le dita sui monitor, ah ah ah ).

Ma quello che mi ha colpito di queste ultime release e' la lentezza di boot e la pesantezza nell'utilizzo tanto da essere paragonabili o addirittura peggiori di quelle di windows7 ( prove effettuate su stessi pc con entrambi gli os installati)

Insomma alla fine visto che il mio utilizzo e' prevalentemente professionale ho deciso di tornare indietro e di affidarmi alle release LTS ( lungo supporto ) nel mio caso la mint 9 che e' supportata fino al 2013, stabile veloce e reattiva anche su macchine meno performanti, naturalmente aggiornando firefox e con libreoffice al posto di openoffice.

Di questo passo non so' dove si andra' a finire forse a release mensili personalizzate al clima metereologico... ah ah ah ah

Su via mondo linux un po' piu' di serieta' e professionalita' e meno frenesia ...

Non ci credete ?
Bene installate l'ubuntu 11.04 o mint 11 e cronometrate i tempi di boot e fatevi un giretto nel sistema... poi sulla stessa macchina rimettete la ubuntu 9.04 o 10.04 oppure la mint 9 - 10 e poi fatemi sapere.....

Quella sopra e' una tabella comparativa tra le prestazioni di ubuntu 9.10 e win 7
ma provate ora con win7 sp1 e ubuntu 11.04  e mi saprete dire....

Roberto Lissandrin

6 commenti:

  1. Ciao dopo varie installazioni virtuali anche io sono rimasto su Lucid Linx sono incuriosito da molte distro ma Unity non l'ho trovata così comoda seppur sia più esteticamente appetibile. Penso che aspetterò Ubuntu 11.10 per provare bene Gnome 3 ed eventualmente installarla comunque la frenesia è di Canaonical nessuno ci dice di seguirla in questo vortice di "novità" che poi non sono tali Lucid sarà ancora supportata per quasi 2 anni quindi a meno di novità esaltanti rimane il mio sistema

    RispondiElimina
  2. xfce; lxde, enlightenment, altri windows manager, sono apprezzati non solo per essere leggeri nel consumo di risorse, ma anche per la loro sobrietà nella grafica. Penso che molte persone non disdegneranno di provarli, visto che si possono tenere installati differenti windows manager e nella stessa sessione di lavoro li si può alternare.
    Non sono molto entusiasta della direzione che sta prendendo Gnome3 ... plasticoso. Ed è possibile che lo divenga anche windows8, visto che sarà un unico sistema operativo adatto anche ai tablet.

    Io mi tengo Lucid ancora per un bel pezzo. Xubuntu però!
    Canonical fa tanti annunci di innovazioni a ogni release e poi non riesce a mantenerli nei tempi previsti. E se si guarda sui forum ad ogni rilascio c' è un bollettino di guerra di richieste di aiuto per sistemare quello che non va.
    Io la 12.04 stavolta la installerò non dopo tre mesi, ma anche dopo sei, quando l' avranno corretta a sufficienza!

    RispondiElimina
  3. Sono perfettamente concorde con entrambi, meglio restare sul sicuro soprattutto in ambiente professionale, poi magari in pc da battaglia o macchina virtuale, per curiosita', si possono provare le novita' ma solo provare, ah ah ah

    Purtroppo anche gnome 3 promette i pulsantoni e non e' tanto diversa da unity e da win 8 che a breve uscira'...

    Secondo me stanno puntando sui tablet o netbook dimenticandosi del desktop ma non hanno ancora capito che li' android sta' facendo da padrone.

    Poi non so' se avete notato questa cosa:
    Prendete una iso di una nuova release la installate e quasi ogni giorno per due mesi ci sono aggiornamenti da installare ( a copertura di bug ) ma se attendete 3 o 4 mesi e la riscaricate e la installate ci saranno 30 agg.ti in un sol colpo si e no da fare e questo cosa significa ?

    Significa che il testing lo scaricano sulla utenza per la fretta di uscire e poi man mano aggiustano tutto.

    Finisco, e' vero ci sono ottimi windows manager alternativi come lxde e fluxbox o xfce mentre kde lasciamolo perdere non ha reso cio' che prometteva ed e' pesante....

    Grazie a tutti Roberto

    RispondiElimina
  4. Sul netbook, prima di passare a xfce, quando c' era ubuntu netbook edition l' ho provato e poi tolto in favore della versione classica di gnome per i desktop, perché mi sembrava tutto sommato più pratica.

    Io ho chiesto a quelli che hanno speso un botto per comprare l' i-phone che uso ne fanno, tutto sommato, e non ho avuto risposte convincenti e riguardo l' i-pad (o simili) il massimo che mi hanno detto è stato riguardo potere leggere un giornale edizione elettronica o, portare con sè un ebook... ma questo si può fare anche con un comune netbook.

    Concordo che ci fanno fare da cavie. È per questo che come regola installerò mesi dopo il rilascio. Posso capire che uno sia motivato a faticare per imparare ad usare meglio linux, ma di sua scelta però! Non che sia invece costretto per fare funzionare un sistema operativo rilasciato prematuramente e pieno di bugs.

    RispondiElimina
  5. La fretta e' cattiva consigliera. Io suggerirei a tutti di installare le varie distribuzioni SEMPRE 1 MESE DOPO il rilascio ufficiale. Avrete maggiore stabilita'. Forse solo Debian e' stabile da subito, le altre aggiustano il tiro man mano e dopo un mese sono abbastanza affidabili.

    Quanto ai d.e. la situazione e' un po' incasinata.
    XFCE e' veloce ed ha una ottima usabilita' (da provare e rivalutare). GNOME 3 e' completo, ma meno veloce e meno intuitivo nell'uso rispetto a XFCE. KDE e' troppo lento e ancora non perfettamente rodato, anche se applicazioni come K3B e Krusader sono quasi insostituibili. Soluzione? XFCE con installati a mano Krusader e K3B, per il comparto "ufficio" si usa Libreoffice e Abiword+Gnumeric (installati di default sotto XFCE) risultano utili per i task meno impegnativi. Che sia questa la ricetta della felicita'?

    RispondiElimina
  6. Concordo pienamente, su processori dual core e 4 giga di ram linux dovrebbe volare e invece le ultime release con unity o gnome o kde e/o affini arrancano.
    Suggerisco anche lxde ottima e veloce.
    Roberto

    RispondiElimina

Mappa del sito

Articoli correlati