Cerca nel mio blog

Avviso


APPUNTIDILINUX E' STATO SPOSTATO SU UN NUOVO SITO: WWW.APPUNTIDILINUX.IT

QUESTO RIMMARRÀ COME ARCHIVIO STORICO DEI POST DALLA NASCITA DEL PROGETTO AD OGGI MARZO 2016.

GRAZIE A TUTTI VI ASPETTO SUL NUOVO SITO.
ROBERTO LISSANDRIN

giovedì 19 novembre 2009

Sistemi operativi presente e futuro


Salve, siamo nel pieno centro del ciclone denominato Operating System release....

E' da poco uscito il tanto atteso Windows 7 che, almeno come prima impressione, sembra tenere fede alle promesse....

Finalmente buona grafica, buone prestazioni e semplicita' d'uso e meno ciuccia risorse...



Dalla parte opposta e' appena uscito il nuovo Mac Osx Snow Leopard anch'esso piu' snello piu' rifinito piu' veloce e piu' accessibile ( non dal punto di vista economico pero')....

Anche linux si sta' aggiornando con nuove release delle piu' famose distribuzioni e con versioni specifiche orientate ai netbook fenomeno del momento...
A detta del suo creatore e manutentore Linus Torvalds il kernel, nucleo centrale di linux, sta' diventando troppo grosso e pesante per contenere tutti gli aggiornamenti all'harware recente e passato e qualcosa deve cambiare forse anche nella struttura del kernel stesso...

Ma cosa suddera', chi si affermera'??? Il 2010 sara' forse l'anno della svolta?

>>Non credo:
- sara' l'anno della conferma di windows grazie appunto a windows 7 e del recupero delle installazioni perse con windows vista;
- sara' l'anno delle distibuzioni linux desktop avanzate e sempre piu' performanti grazie anche alle nuove interfacce desktop gnome e kde anche se quest'ultima sembra ancora lontana dal raggiungere i risultati prefissati;
- sara' l'anno delle distribuzioni per neetbook visto il successo di vendita di tale hardware;
- e sara' l'anno della conferma di Mac Osx quale prodotto di elite...
- forse sara' anche l'anno del tanto atteso google OS ..
- da non tralasciare anche il nuovo Moblin OS della Intel

Quindi sara' l'anno di riconferme e di innovazioni ma non di grossi sconvolgimenti di mercato, che forse arriveranno quando non solo sui telefonini ma anche sui desktop potremmo utilizzare interfacce Touch screen e quindi utilizzare le mani al posto del mouse e comandi vocali ... ma per questo ci vorra' ancora tempo..

Nel frattempo prendiamo le novita', le proviamo e le utilizziamo anche perche' le premesse sono ottime e quindi comunque se ne vedranno delle belle ....

Roberto Lissandrin

3 commenti:

  1. Il sistema operativo e' un equivoco. Linux e' il kernel e basta. Poi ci devi mettere sopra X e il DE e poi le applicazioni.
    Il fatto e' che l'insieme di tutti gli aggeggi di Windows e' molto piu' comodo da usare e di solito anche molto piu' "rifinito" dell'analogo insieme di accrocchi Linux, anche se si considera il software Open Source, Freeware e vattelapesca.
    La distro altro non fanno che impacchettare software sviluppato da altri in maniera eterogenea.
    Ci sara' un motivo che dalla notte dei tempi Linux non ha mai guadagnato oltre 1% dei desktop mentre MacOSX, pur basato su BSD, ha ben altre quote di mercato...

    RispondiElimina
  2. Windows non e' gratuito, Mac Osx non e' gratuito, Linux e' free e gratuito e conta sulla collaborazione di tutti ....

    Solo questo basta per distinguerli, il grado di rifinitura di linux non ha nulla da invidiare agli altri, uno dei veri problemi e' dato dai produttori di hardware che rilasciano ancora pochi driver per linux, per il resto cio' che si fa' con gli altri os si fa' anche con linux .....

    Linux cresce e prima o poi ce la fara'....

    Almeno cosi' la vedo io

    Roberto Lissandrin

    RispondiElimina
  3. Sono d'accordo con quanto dice Roberto.

    @ Lorenzo. Il tuo commento mi sembra semplicistico e molto discutibile.
    Comunque argomentazioni simili alle tue sono espresse con maggiore ricchezza e sfaccettature in un altro blog, in questo post:
    http://ubuntu-inside.blogspot.com/2009/11/il-desktop-fallito-di-linux.html
    Ho detto quello che pensavo, smontando (a mio parere) o almeno ridimensionando molte delle affermazioni che fai, nello spazio dei commenti, a nome Pierluigi.

    RispondiElimina

Mappa del sito

Articoli correlati