Cerca nel mio blog

Avviso


APPUNTIDILINUX E' STATO SPOSTATO SU UN NUOVO SITO: WWW.APPUNTIDILINUX.IT

QUESTO RIMMARRÀ COME ARCHIVIO STORICO DEI POST DALLA NASCITA DEL PROGETTO AD OGGI MARZO 2016.

GRAZIE A TUTTI VI ASPETTO SUL NUOVO SITO.
ROBERTO LISSANDRIN

giovedì 1 aprile 2010

Rilasciata Sabayon 5.2, si corre verso la 6.0

Sabayon, che ormai in ambiente Linux è diventata una realtà, è la distribuzione di nazionalità italiana creata da Fabio Erculiani, basata sulla più celebre Gentoo Linux, che aggiunge, alla struttura di base già consolidata dalla distro ottimizzata per eccellenza, molte caratteristiche che possono avvicinare l’utente medio al mondo del pinguino, e più precisamente alla distro madre Gentoo.

Erculiani ha dato da poco tempo la notizia della disponibilità della nuova minor release della distribuzione da lui creata e gestita; questa versione 5.2 promette moltissime novità, come il nuovo Entropy Framework 0.99.38.7. Entropy è il package manager, gestore di pacchetti precompilati che affianca il tradizionale Portage nel sempre difficile lavoro di gestione del software.

Le novità dal punto di vista degli ambienti desktop sono GNOME e KDE entrambi aggiornati alle ultime release stabili, rispettivamente 2.28 e 4.4.1, mentre dal punto di vista del cuore del sistema, la versione del kernel è una assolutamente non datata 2.6.33. Come al solito Sabayon integra, oltre ad interessanti software, anche tutto ciò che serve riguardo l’eyecandy: per fornire un’esperienza utente di assoluto rispetto, la distribuzione mette a disposizione, per lo spin GNOME il compositing window manager Compiz Fusion, mentre nella variante KDE gli effetti grafici vengono egregiamente gestiti da KWin.

Riprendendo il discorso relativo ai kernel, l’immagine installata di default è ottimizzata per postazioni desktop, ma nei repository ufficiali non è assolutamente difficile reperire differenti kernel ottimizzati e ricompilati per altri scopi: è presente un’immagine del kernel apposita per server, e ce n’è anche una con abilitato OpenVZ. La distribuzione inoltre può essere utilizzata direttamente da Windows, inserendo il DVD di installazione, dal quale può essere lanciato QEMU.

Inoltre, Erculiani con questo ultimo changelog oltre a dichiarare tutte le caratteristiche di questo rilascio minore, annuncia l’inizio della corsa verso la nuova major release della distribuzione battente bandiera italiana, facendo preparare le menti degli utenti per la meta 6.0 che a quanto pare è sempre più prossima.

Per scaricare il DVD dell’ultima release, è sufficiente recarsi nella sezione apposita del sito ufficiale, e scegliere un mirror che ci soddisfi dalla nutrita lista di server disponibili.

Fonte: http://www.oneopensource.it/30/03/2010/rilasciata-sabayon-52-si-corre-verso-la-60/

Roberto Lissandrin

Nessun commento:

Posta un commento

Mappa del sito

Articoli correlati